salta al contenuto

Adozione di maggiorenni

COS’È

Consente l'adozione di persona maggiorenne e con essa l'adottato acquista il diritto di anteporre il cognome dell’adottante al proprio ed il diritto a succedere all’adottante nella stessa posizione dei figli legittimi, oltre che il diritto agli alimenti.

L’adozione ordinaria non muta diritti e doveri dell’adottato verso la famiglia di origine e non produce effetti verso i parenti dell’adottante e verso quelli dell’adottato.

CHI

Di regola, l’adottante non deve avere figli (legittimi o legittimati o naturali riconosciuti) minorenni e deve aver compiuto 35 anni (riducibili a 30, se il Tribunale ritiene esistente una situazione particolare che lo giustifica).

Deve, inoltre, superare di almeno 18 anni l’età della persona che si intende adottare.

La presenza di figli minorenni dell’adottante non è di assoluto impedimento all’adozione, ma richiede una valutazione caso per caso della convenienza nell’interesse dell’adottando.

Per l’adozione ordinaria occorre il consenso di:

  • adottante ed adottando e loro eventuali coniugi;
  • figli (legittimi o legittimati o naturali riconosciuti) maggiorenni dell’adottante;
  • dei genitori dell'adottando.

COME

Attraverso domanda in carta semplice, diretta al Presidente del Tribunale del luogo di residenza dell’adottante.

DOCUMENTAZIONE

  • Modulo (domanda in carta semplice) “Domanda adozione maggiorenni;
  • Deposito della seguente documentazione:
    • copia integrale dell’atto di nascita dell’adottando, da richiedere al comune di nascita;
    • estratto dell’atto di nascita dell’adottante;
    • certificato di matrimonio (se coniugato) o di stato libero (se celibe o nubile) dell’adottante e dell’adottando;
    • certificato di morte dei genitori dell’adottando (se deceduti) (se vivi procura speciale per atto pubblico o per scrittura privata autenticata del proprio assenso);
    • certificato di stato di famiglia dell’adottante in bollo;
    • certificato di residenza adottante e adottando in bollo.

DOVE

Cancelleria Volontaria Giurisdizione – III piano – Stanza 308

  • Responsabile: dott. Giovanni SISTO;
  • Addetto: sig.ra Rosanna ANTONACCI.

COSTO

  • € 98,00 contributo unificato;
  • € 27,00 diritti forfettizzati per le notifiche;
  • tassa di registrazione sentenza (per adozione di maggiorenne) nella misura fissa di € 200,00.

TEMPI

Tre mesi circa.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Artt. 291 sgg. c.c., come modificati dalla Legge n. 184 del 4 maggio 1983.