salta al contenuto

Ammortamento titoli di credito smarriti o distrutti

COS’È

È una procedura che priva di validità verso i terzi un titolo (ad es. assegno, libretto, cambiale) smarrito, distrutto o rubato e consente di ottenere un decreto che ne autorizza il pagamento o il duplicato.

CHI

La procedura deve essere richiesta da chi deteneva il possesso del titolo smarrito, distrutto o rubato.

COME

Tale procedura viene promossa mediante richiesta di ammortamento (domande specifiche) indirizzata al Presidente del Tribunale del luogo dove il titolo è pagabile (salvo leggi speciali), compilando anche la nota di iscrizione a ruolo.

Il Presidente del Tribunale pronuncia un decreto di ammortamento con il quale dichiara inefficace il titolo ed autorizza la banca a rilasciare il duplicato (o autorizza il pagamento a seconda del titolo).

DOCUMENTAZIONE

  • Modulo “Domanda di ammortamento dell’assegno;
  • alla domanda di ammortamento va, inoltre, allegata:
    • denuncia all’autorità giudiziaria e copia;
    • denuncia alla banca (o lettera di denuncia alla società per i titoli azionari, o comunicazione al trattario per le cambiali, se prevista) e copia.

DOVE

Cancelleria Volontaria Giurisdizione – III piano – Stanza 308

  • Responsabile: dott. Giovanni SISTO;
  • Addetto: sig.ra Rosanna ANTONACCI.

COSTO

  • € 98,00 contributo unificato;
  • € 27,00 diritti forfettizzati per notifiche.

TEMPI

10 giorni circa.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • Artt. 2006 c.c.;
  • art. 2016 c.c.;
  • art. 2027 c.c..