salta al contenuto

Autorizzazione al rilascio di un documento valido per l’espatrio

COS’È

È la procedura necessaria per ottenere il rilascio/rinnovo del passaporto in alcuni casi particolari.

La normativa di riferimento stabilisce come regola generale quella dell’assenso, limitando la necessità di autorizzazione da parte del Giudice Tutelare ai casi in cui l’assenso manchi.

L’autorizzazione risulta necessaria per i seguenti casi:

  • per il passaporto del genitore di figli minori al quale manchi l’assenso dell’altro genitore, a prescindere dallo stato di separazione e/o divorzio (sia per le situazioni di filiazione legittima che naturale);
  • per il passaporto del minorenne, quando manchi l’assenso di entrambi i genitori (sia per le situazioni di filiazione legittima che naturale);
  • per il passaporto di persone sottoposte a potestà tutoria prive dell’assenso della persona che la esercita.

CHI

L’autorizzazione deve essere richiesta dal genitore che si vuole recare all’estero da solo o con il figlio minore e che manca dell’assenso dell’altro genitore.

È competente il Giudice Tutelare del luogo di residenza del minore.

Se il minore risiede all'estero è competente l'autorità consolare del Paese di residenza.

COME

Presentazione dell’istanza al Giudice Tutelare.

DOCUMENTAZIONE

L’istanza deve essere presentata con domanda in carta semplice, allegando:

  • verbale di separazione o sentenza di divorzio;
  • ogni documentazione da cui risulti l’impossibilità di acquisire il consenso (ad es. certificato di irreperibilità).

DOVE

Cancelleria Volontaria Giurisdizione – III Piano - Stanza 308

  • Responsabile: dott. Giovanni SISTO;
  • Addetto: sig.ra Rosanna ANTONACCI.

COSTO

  • € 98,00 contributo unificato (esente se il passaporto è richiesto per un minore);
  • € 27,00 diritti forfetizzati per notifiche.

TEMPI

10 giorni circa.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • Art. 24 L. n. 1185 del 21/11/67;
  • art. 3 lett. A e B, come modificata dalla l. n. 3 del 16/01/2003;
  • sentenza C. Cost. n. 464/97 (filiazione naturale – equiparazione).