salta al contenuto

Ricerca altre vendite

Cosa
 
Includi aste passate
 
 
 
 
 
 
Tutti i risultati
La ricerca ha prodotto 1 risultato

Fallimenti Aziende

Fallimento 16/2014

Curatore Dott. Jean Claude Favre
Giudice Dott. Marco Tornatore


FALLIMENTO N. 16/2014 DISCIPLINARE DI RACCOLTA DI OFFERTE

Il fallimento n. 16/2014 intende procedere ad una raccolta di offerte volte alla cessione in unico lotto di due unità immobiliari adibite ad officina e magazzino, identificate come segue, Comune di Charvensod al Foglio 1 N. 23 sub 17 e Foglio 1 N. 23 sub 18 alle seguenti condizioni e precisazioni:

La procedura è già in possesso di un’offerta irrevocabile di acquisto di € 85.000, pertanto si accetteranno offerte migliorative con importo minimo di € 87.500, il tutto oltre oneri di legge.

Le offerte di acquisto, formulate in busta chiusa in cui dovrà essere inserito l’assegno circolare relativo alla cauzione, dovranno pervenire alla Procedura tramite consegna presso il curatore fallimentare Dr. Jean-Claude Favre, o suo collaboratore, con Studio in Aosta (AO) Via Losanna n.28, improrogabilmente entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 29 novembre 2017, con apertura delle buste in data 30 novembre 2017 alle ore 12,00.

In caso di assenza di offerte il curatore procederà senza indugio ad accettare l’offerta irrevocabile di acquisto già a mani della Procedura.

Le offerte dovranno essere accompagnate da una cauzione pari al 10% del prezzo offerto. Il curatore, in caso di più offerte, indirà una gara informale per l’assegnazione degli immobili con aumenti minimi di € 2.500,00 (duemilacinquecento/00), che si terrà il 30 novembre 2017 alle ore 12,00, successivamente all’apertura delle buste, presso il suo studio.

Tutte le comunicazioni rivolte alla procedura dovranno essere inviate per iscritto all’indirizzo di posta elettronica: jeanclaude.favre@alice.it ovvero al numero di fax 0165.238338 .
 

 

 

 

 

 

Data Pubblicazione: 16/10/17

 

 

Documentazione disponibile:

Documenti in formato Pdf.
I link alla documentazione si aprono in una nuova finestra e potrebbero non essere conformi alla Legge 4/2004.